tab_ularasa – Ridi Piangi, “così Tab_ularasa ha deciso di far sposare la musica più bianca alla musica più nera.”

Mentre ascolto i nuovi pezzi di Tab_ularasa a Colonia stanno celebrando i funerali di Holger Czukay. Non c’è che dire. In Ridi piangi e Quattro metri c’è molto, ma molto kraut. Ma non quello che si riallaccia a Stockhausen, cercando di confondere musica colta e musica popolare. C’è la musica rock più bianca che sia mai stata fatta (da tedeschi!?!), ossessivi e monotoni ritmi danzanti, melodie spogliate di ogni pathos, un cazzeggio (spacciato per intellettualismo – che pure c’era) elevato a sistema, libero di andare in ogni direzione. Insomma, allora era un’altra via che si smarcasse dal binomio USA-GB. Ma oltre a questo, nei due pezzi c’è pure tanto, tantissimo blues, di quello primitivo, quello più sporco, nero e sudista, l’esatto contrario del kraut, fatto di una misera chitarra acustica, di musica buttata lì, di un soffertissimo sentimento del vivere e morire, così intenso che l’unico modo di sopportarlo è scherzarci insieme. Così Tab_ularasa ha deciso di far sposare la musica più bianca alla musica più nera. Da questo riuscitissimo matrimonio bastardo è nato pure un figlio, la personalissima cover di Endrigo La Casa. Ma forse le cose non stanno così. Quelle innocue filastrocche da bambini hanno dovuto aspettare anni per crescere e mostrare ora, e solo ora, la loro vera natura. Resta da capire se sia Tab_ularasa a essere un redimorto Endrigo zombie che riappare sulle scene, oppure se in qualche macumba (del resto l’originale è scritta da de Moraes) lo spirito del Nostro si sia allora impossessato proletticamente del cantautore istriano, in attesa che il germe infetto facesse il suo corso.

FESTER TARWATER

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...