tab_ularasa – Ridi Piangi, “così Tab_ularasa ha deciso di far sposare la musica più bianca alla musica più nera.”

Mentre ascolto i nuovi pezzi di Tab_ularasa a Colonia stanno celebrando i funerali di Holger Czukay. Non c’è che dire. In Ridi piangi e Quattro metri c’è molto, ma molto kraut. Ma non quello che si riallaccia a Stockhausen, cercando di confondere musica colta e musica popolare. C’è la musica rock più bianca che sia mai stata fatta (da tedeschi!?!), ossessivi e monotoni ritmi danzanti, melodie spogliate di ogni pathos, un cazzeggio (spacciato per intellettualismo – che pure c’era) elevato a sistema, libero di andare in ogni direzione. Insomma, allora era un’altra via che si smarcasse dal binomio USA-GB. Ma oltre a questo, nei due pezzi c’è pure tanto, tantissimo blues, di quello primitivo, quello più sporco, nero e sudista, l’esatto contrario del kraut, fatto di una misera chitarra acustica, di musica buttata lì, di un soffertissimo sentimento del vivere e morire, così intenso che l’unico modo di sopportarlo è scherzarci insieme. Così Tab_ularasa ha deciso di far sposare la musica più bianca alla musica più nera. Da questo riuscitissimo matrimonio bastardo è nato pure un figlio, la personalissima cover di Endrigo La Casa. Ma forse le cose non stanno così. Quelle innocue filastrocche da bambini hanno dovuto aspettare anni per crescere e mostrare ora, e solo ora, la loro vera natura. Resta da capire se sia Tab_ularasa a essere un redimorto Endrigo zombie che riappare sulle scene, oppure se in qualche macumba (del resto l’originale è scritta da de Moraes) lo spirito del Nostro si sia allora impossessato proletticamente del cantautore istriano, in attesa che il germe infetto facesse il suo corso.

FESTER TARWATER

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...