intervista a Mimetics fanzine

Ciao Mimetici! Di dove siete e che fate nella vita?

01  Ciao, siamo di Teramo e facciamo lavoro puzzolenti per tirare avanti.

Quando è nata Mimetics? Di cosa si tratta? Raccontateci la sua storia e com’è nata.

Mimetics è nata nel 2011 e tratta di musica (e non solo) che proviene dai bassifondi. Mimetics è nata per combattere la noia della provincia.

Quanti numeri avete avete fatto uscire?

Finora sono usciti 12 numeri.02

Quanti siete?

Siamo in 2 a dirigere il tutto, io (Alessio) mi occupo dell’impaginazione mentre Antonio della stampa.

Di che musica vi occupate?

Generalmente di musica zozza, lo-fi, musica che puzza di benzina e che ti fa sbattere il culetto.

Com’è strutturata Mimetics?09

Io e Antonio ci occupiamo della grafica e della stampa e poi abbiamo vari spacciatori che ci inviano i loro articoli/disegni, nel tempo stanno aumentando sempre più e ciò ci rende davvero orgogliosi.

Come si fa ad averla?

Basta scrivere a:

acdog@hotmail.it

antoniomasci@live.it

11Quante gente vi segue e vi scrive per avere la fanzine?

Non sono mai abbastanza.

Cosa significa fare una fanzine cartacea nel 2015?

Si fa tutto per passione e poi a noi della foresta amazzonica non frega un cazzo.

Conoscete altre realtà come la vostra in Italia e all’estero? Siete in contatto con loro?  Se si… riuscite a collaborare?04

Negli ultimi anni le Fanzine erano sparite dalla circolazione, personalmente in Italia mi ricordo di Arseniko e di Hate ‘zine che erano grandiose! Ultimamente invece nel resto d’Europa ne sono spuntate fuori molte davvero interessanti.

Che ne pensate del web? Ci sono realtà e webzine che vi piacciono o che seguite in italia e all’estero?

Il web è ok ma noi preferiamo la carta, ci piace toccare e sfogliare pagine seduti sulla tazza del cesso.05

Cosa ne pensate dell’attuale panorama della musica che vi piace? Cosa ascoltate e di cosa state scrivendo adesso? Consigli per i lettori di Acqua non Potabile?

In redazione ascoltiamo davvero tanta roba e spaziamo dai generi più disparati: punk-blues-psich-roots… tutto ciò che è incendiario e proviene dal cuore, Movie Star Junkies, Ghali, Gary Wrong, Gizmos, Dead Moon, Inutili, Bikes, Oblivians, Doo Rag, questi sono quelli che abbiamo ascoltato questo pomeriggio.

Mimetics è autoprodotta: quanto vi costa ogni produzione? Riuscite a smistare tutte le copie?

La spesa non è eccessiva anche perché facciamo tirature limitate così riusciamo a smaltire tutte le copie.07

Qualche aneddoto o curiosità da raccontare? 

Un paio di ragazze ci hanno inviato degli slip, una ci ha mandato un tampax usato mentre un ragazzo ci ha inviato un paio di calzini bucati, quest’ultimo ha vinto un abbonamento a Mimetics a vita.

E’ dura tenere in piedi Mimetics?

È dura alzarsi per andare a lavorare, Mimetics è un piacere.

Futuro di Mimetics?

08Speriamo di poter entrare in qualche organizzazione criminale seria e di poter fare tanti soldi per drogarci tutto il giorno.

Fatevi una domanda e datevi una risposta.

(Alessio) combà è arrivato lo sturo?

(Antonio) scì combà passa che ci sfasciamo!

Grazie e in bocca al lupo per i prossimi numeri!

Grazie a te tab_ sembri proprio un bravo ragazzo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...